Blog

Infrastruttura iperconvergente

L’infrastruttura iperconvergente (HCI), è un sistema Software-Defined unificato che combina tutti gli elementi del data center tradizionale: storage, elaborazione, networking e gestione. In questo modo, la complessità dei data center diminuisce mentre aumenta la scalabilità.

infrastruttura iperconvergente

Infrastruttura software-defined

In passato le funzionalità a disposizione dipendevano in larga parte dall’hardware. Nell’infrastruttura software defined, grazie alla virtualizzazione delle risorse, è invece il software ad avere la priorità nell’erogazione del servizio.

L’architettura delle reti

Un’architettura di rete, nell’ambito delle reti di telecomunicazioni, è una tipologia di architettura software che descrive il complesso delle funzionalità logiche della rete stessa, cioè come sono strutturate e interconnesse tra loro. In particolare le architetture di rete sono organizzate a livelli o strati, ciascuno dei quali fornisce al livello superiore o inferiore i servizi o funzionalità richieste, includendo in realtà anche il concetto di architettura a livello fisico di infrastruttura cioè a livello di interconnessioni tra terminali (host), ovvero la cosiddetta topologia della rete.

Architettura a 2 livelli

Questo tipo di architettura caratterizza i sistemi client/server dove il client richiede una risorsa direttamente al server, senza passare per un’intermediario.

Architettura a 3 livelli

In un architettura tre livelli invece, il client non comunica direttamente con il server del database ma con il server dell’applicazione. Esiste quindi un livello intermedio detto middleware. Questa configurazione consente performance migliori e un maggiore livello di sicurezza. I suoi moduli indipendenti possono inoltre essere aggiornati senza intaccare gli altri. Questo tipo di architettura è tuttavia costosa e complessa da gestire.

L’infrastruttura Iperconvergente è il passo successivo

Combina tutte le risorse di un datacenter, è facile da ridimensionare e pienamente in grado di supportare i requisiti delle moderne applicazioni.

Cosa consente la convergenza dell’infrastruttura IT?

Cpu e memorie con buone prestazioni, insieme a tecnologie di storage avanzate (SAN) consentono la convergenza dell’infrastruttura e l’eseguibilità su server basati su x86 con unità SSD interne.

Perchè preferire un infrastruttura iperconvergente?

  • Riduce i costi
  • Semplifica le attività di routine
  • É scalabile
  • Protegge i dati

Ti interessa approfondire l’argomento o conoscere i vantaggi che può apportare alla tua azienda?
Contattaci

No Comment

Sorry, the comment form is closed at this time.