Blog

Infrastruttura iperconvergente

L’infrastruttura iperconvergente (HCI), è un sistema Software-Defined unificato che combina tutti gli elementi del data center tradizionale: storage, elaborazione, networking e gestione. In questo modo, la complessità dei data center diminuisce mentre aumenta la scalabilità.

infrastruttura iperconvergente

Infrastruttura software-defined

In passato le funzionalità a disposizione dipendevano in larga parte dall’hardware. Nell’infrastruttura software defined, grazie alla virtualizzazione delle risorse, è invece il software ad avere la priorità nell’erogazione del servizio.

L’architettura delle reti

Un’architettura di rete, nell’ambito delle reti di telecomunicazioni, è una tipologia di architettura software che descrive il complesso delle funzionalità logiche della rete stessa, cioè come sono strutturate e interconnesse tra loro. In particolare le architetture di rete sono organizzate a livelli o strati, ciascuno dei quali fornisce al livello superiore o inferiore i servizi o funzionalità richieste, includendo in realtà anche il concetto di architettura a livello fisico di infrastruttura cioè a livello di interconnessioni tra terminali (host), ovvero la cosiddetta topologia della rete.

Architettura a 2 livelli

Questo tipo di architettura caratterizza i sistemi client/server dove il client richiede una risorsa direttamente al server, senza passare per un’intermediario.

Architettura a 3 livelli

In un architettura tre livelli invece, il client non comunica direttamente con il server del database ma con il server dell’applicazione. Esiste quindi un livello intermedio detto middleware. Questa configurazione consente performance migliori e un maggiore livello di sicurezza. I suoi moduli indipendenti possono inoltre essere aggiornati senza intaccare gli altri. Questo tipo di architettura è tuttavia costosa e complessa da gestire.

L’infrastruttura Iperconvergente è il passo successivo

Combina tutte le risorse di un datacenter, è facile da ridimensionare e pienamente in grado di supportare i requisiti delle moderne applicazioni.

Cosa consente la convergenza dell’infrastruttura IT?

Cpu e memorie con buone prestazioni, insieme a tecnologie di storage avanzate (SAN) consentono la convergenza dell’infrastruttura e l’eseguibilità su server basati su x86 con unità SSD interne.

Perchè preferire un infrastruttura iperconvergente?

  • Riduce i costi
  • Semplifica le attività di routine
  • É scalabile
  • Protegge i dati

Ti interessa approfondire l’argomento o conoscere i vantaggi che può apportare alla tua azienda?
Contattaci

Quando finirà la crisi dei chip?

Per raccontare la crisi dei chip dobbiamo dobbiamo tornare a marzo scorso, all’inizio della pandemia di Covid-19. Le restrizioni alla mobilità, lo smart working e la didattica a distanza hanno modificato le nostre abitudini acquisto.

Le cause della crisi

Le vendite a livello globale di attrezzatura informatica sono cresciute enormemente. Il mercato dei computer, debole per diversi anni, nel 2020 è letteralmente esploso: l’ultimo trimestre ha segnato un +10%.
Soddisfare una domanda così alta non è facile. Le fonderie di semiconduttori lavorano già alla massima capacità, e ogni ampliamento produttivo richiede lunghe fasi di progettazione e realizzazione.

Cosa sono i chip?

chip
Sono minuscole piastrine di silicio sulle quali vengono costruiti i circuiti integrati. Vengono realizzati all’interno di clean room, stanze ad atmosfera controllata così da ridurre al minimo il disturbo delle microparticelle di polvere.
Un wafer di silicio richiede circa 3 mesi di lavorazione, seguono poi taglio e test dei singoli chip. Questi circuiti, da soli oppure collegati tra loro, svolgono le operazioni necessarie ad elaborare l’informazione. Li troviamo dappertutto, nei computer, negli smartphone e nelle console da gioco.

Disagi per il consumatore

Le grandi aziende tecnologiche occidentali hanno negli ultimi anni hanno esternalizzato la produzione, limitando così le proprie operazioni alla progettazione dei chip. Da qui la dipendenza verso Asia per le forniture.
I giganti del settore: TSMC, Samsung e Intel operano tutti da quelle parti. Tra i loro clienti non ci sono soltanto aziende informatiche. Il settore automotive per esempio, è anch’esso sempre più affamato di chip.
Con tutti che competono per avere accesso alle stesse fabbriche, soltanto i marchi più forti riescono ad accaparrarsi le forniture. Se guardiamo alla disponibilità dei prodotti Apple, poco cambia al consumatore. Per i marchi più deboli la storia è diversa, la loro disponibilità sarà a lungo ancora incerta.

Quando potremo tornare alla normalità?

Biden ha firmato il mese scorso un ordine esecutivo con cui intende affrontare le problematiche di alcuni settori strategici. Tra questi settori risulta appunto quello dei semiconduttori. Con questo provvedimento il presidente americano vuole accorciare le catene di approvvigionamento e riportarle negli Usa.
Queste misure, tuttavia, difficilmente potranno porre fine alla crisi attuale, una produzione di chip è complessa e non realizzabile da un giorno all’altro. Quello di Biden è piuttosto un piano a lungo termine, pensato per prevenire crisi future. Per concludere, è difficile dire con esattezza quando torneremo alla normalità, probabilmente non prima della fine del 2021.
Anche in questo difficile contesto, i tecnici Linkey sono pronti a consigliarti la soluzione su misura per te. Contattaci

Stampante Laser o Inkjet?

Quando decidiamo di acquistare una stampante sorge spontanea una domanda: meglio laser oppure inkjet? Scopriamolo insieme.

Come funziona una stampante Inkjet?

La stampante Inkjet funziona spruzzando microscopiche gocce di inchiostro sul foglio di carta. Un carrello si muove avanti e indietro per tutta la larghezza del foglio, il quale a sua volta procede in direzione perpendicolare al carrello mediante un sistema di rulli che lo trascina. L’inchiostro viene prelevato dalle cartucce e proiettato sul foglio attraverso gli ugelli fissati al carrello.
stampante inkjet

Come funziona una stampante Laser?

La stampa laser consiste nella fusione della polvere del toner sul foglio di carta. Le componenti fondamentali sono tre: tamburo, laser e toner. Prima di stampare il tamburo viene caricato elettrostaticamente. Successivamente il laser disegna sul tamburo la superficie che la polvere del toner non dovrà coprire, e lo fa portandola a carica positiva. La polvere del toner passa poi dal tamburo al foglio dove viene fissato da un soffio di aria calda.
stampante laser

Il prezzo

Il prezzo di una macchina inkjet è inferiore a quello di una laser. Tuttavia ha un costo copia più alto, di cui ci si accorge soltanto in un secondo momento. Inoltre l’utente che stampa occasionalmente deve tenere conto di una cosa. A differenza del toner, le cartucce se non usate con frequenza tendono a seccare.

Le dimensioni

Le inkjet sono solitamente più compatte e leggere rispetto alle laser.
Confrontiamo per esempio l’HP LaserJet 107a (Laser) con una HP DeskJet 3750 (Inkjet). Sono due stampanti diverse per tecnologia ma simili nel prezzo. La prima 33 x 35 x 25; 4,16Kg. Mentre la seconda 45 x 20 x 15; 2.33 Kg.

La qualità della stampa

Se cercate la classica stampante da ufficio capace di stampare lunghi documenti di testo, la laser è la più indicata. Ma se invece avete a che fare con grafica ed immagini, l’inkjet è la scelta migliore. E’ insomma una scelta che dipende dalle esigenze dello specifico utente.

Velocità della stampa

Laser batte Inkjet in velocità. Nel caso specifico parliamo di 8ppm per l’HP DeskJet 3750 , contro 20ppm della laser. Insomma la laser è 2.5 volte più veloce nello stampare in bianco e nero rispetto alla sua concorrente.

 

Cerchi una stampante? Contattaci
Puoi anche seguirci su linkedin

L’importanza della cybersecurity

Cybersecurity e attacchi informatici

Gli strumenti con cui impariamo, lavoriamo e facciamo shopping sono in continuo mutamento e sempre più digitali. Questa rivoluzione porta con sé innegabili vantaggi ma nasconde alcuni pericoli. Questi pericoli si chiamano attacchi informatici.
Minacciano la sicurezza dei dati anagrafici e sanitari, ma anche i dati delle carte di credito e la proprietà intellettuale non sono al riparo.

Gli attacchi informatici sono quindi un problema trasversale che coinvolge aziende e privati.

Un problema che riguarda soprattutto le PMI

 

grafico cisco cybersecurity

La maggior parte delle imprese impiega circa 6 mesi ad accorgersi dell’attacco, e più tempo trascorre e più aumentano i costi di risanamento. A questa spesa, oltre al danno di immagine, si sommano i rimborsi verso i clienti e le eventuali spese legali.

Ma come avvengono esattamente questi attacchi?

Stando a Verizon, il 22% delle violazioni dei dati avviene a causa di phishing, un altro 17% coinvolge malware.

Phishing

A tutti quanti sarà capitato di ricevere una email che premia con il nuovo Iphone, oppure una che con tono allarmante ci informa che l’home banking verrà bloccato. Il phishing è proprio questo, un malintenzionato che fingendosi un’azienda o ente conosciuto tenta di estorcere informazioni sensibili al malcapitato.

Malware

I malware invece, consistono in software progettato per causare danno al pc, server o rete in cui viene diffuso e i più comuni sono:

  • Trojan horse: questi malware Sono mascherati da software utile per l’utente, ma al loro interno contengono istruzioni dannose. Gli hacker possono utilizzarli per controllare dispositivi oppure rubare informazioni contenute all’interno.
  • Virus: hanno la particolarità di replicarsi all’interno di più programmi di un dispositivo. La trasmissione da un computer a un altro avviene tramite lo spostamento di file infetti ad opera degli utenti. La capacità distruttiva varia da caso a caso, alcuni si limitano a rallentare il sistema altri invece danneggiano file e applicazioni.
  • Worm: questi malware non hanno bisogno di infettare altri file per diffondersi, perché modificano il sistema operativo della macchina ospite in modo da essere eseguiti automaticamente e tentare di replicarsi sfruttando per lo più Internet. Il loro scopo è rallentare il sistema con operazioni inutili o dannose.

Come difendersi, una strategia di Cybersecurity

La Cybersecurity è l’insieme dei mezzi e delle tecnologie impegnate a difesa dei sistemi informatici.

Per le aziende le contromisure iniziano con meccanismi di controllo interno e di formazione dei dipendenti. Si, perchè la Cybersecurity si realizza a partire da comportamenti individuali corretti.

Controllare l’attendibilità di siti ed email, scegliere password complesse e attivare l’autenticazione a due fattori sono buone pratiche per prevenire il rischio.

Ma in una strategia di sicurezza informatica non possono mai mancare le tecnologie adeguate. Un buon software antivirus è indispensabile per individuare ed eliminare le eventuali minacce il prima possibile.

Altra mossa vincente è quella di disporre di un piano di backup, così da ridurre al minimo la probabilità di perdere i dati e quindi mantenere la capacità operativa.

E tu, hai già una strategia di Cybersecurity?
Contattaci oggi stesso per una soluzione su misura!

Alcuni link utili ad approfondire l’argomento:

Report Cisco 2020 sulla cybersecurity

2020 Data Breach Investingations Report, Verizon

Soluzioni di Backup in Cloud affidabili, sicure e convenienti

Recenti studi indicano che oltre un terzo delle piccole e medie imprese non effettua alcun backup dei dati della propria azienda, che giacciono nei server senza che nessuno si occupi di implementare sistemi di copia e salvataggio. E’ un pericolo reale perché si stima che oltre la metà di queste non sopravviverebbe ad un “data disaster”. Provate solo ad immaginare se domani fosse svanito il server in cui risiedono i dati dei vostri clienti: per quanto siate efficienti, la dimensione delle difficoltà di far ripartire il business sarebbe insopportabile.

 

I backup in locale offrono una protezione fondamentale ma richiedono tecnici specializzati e non garantiscono da eventi eccezionali come attacchi hacker, furti ed incendi.

 

E’ necessario rivedere il perimetro delle misure di sicurezza aziendali per tutelarsi realmente dai “data disaster”.

 

Il suggerimento, in questi casi, è di attuare una strategia di backup in cloud efficace.

 

Le soluzioni Cloud sono diventate negli anni sempre più affidabili.

 

Nel mondo del business ci sono connessioni più rapide, che consentono un trasferimento dei dati aziendali in assoluta sicurezza. E in Cloud c’è la certezza che i dati aziendali viaggino su sistemi di criptazione con elevata riservatezza dei dati e protezione della privacy (specie nell’ottica del GDPR), mentre la possibilità di avere delle risorse di archiviazione modulabili sulla base delle esigenze permette una valutazione più elastica, ed anche un risparmio sugli investimenti da effettuare per un backup esterno.

 

Il backup in Cloud è garanzia di affidabilità, scalabilità e convenienza per i clienti.

 

Oggi i servizi di Linkey si arricchiscono di nuovi servizi legati al Cloud proprio per venire incontro alle nuove esigenze di sicurezza dei clienti.

 

CONTATTACI SENZA IMPEGNO PER AVERE UNA PROPOSTA PERSONALIZZATA

Offerta 2019 ! Creiamo noi il tuo SITO WEB PROFESSIONALE chiavi in mano ad un prezzo imbattibile

Prosegue per tutto il 2019 l’offerta Linkey per nuovi siti web ad un prezzo imbattibile.
Cosa contiene l’offerta ?
SITO WEB Dal design e dal contenuto professionale, visibile da pc e da mobile, costruito dai dati della tua attività e ottimizzato per i motori di ricerca. Include le statistiche e un pannello intuitivo per aggiornare in autonomia news, eventi e promozioni.
GOOGLE MY BUSINESS L’archivio sempre aggiornato delle attività commerciali con le foto, l’orario, il telefono e le indicazioni stradali che vengono visualizzate come primo risultato di ricerca su Google e Maps. Fondamentale per farti trovare dai tuoi potenziali clienti che possono chiamarti con un clic.
PAGINA FACEBOOK Indispensabile per stabilire un contatto diretto con i tuoi clienti e diffondere la notorietà del tuo marchio a milioni di visitatori. L’apertura della pagina e la sua interazione con altri strumenti deve essere affidata a specialisti che ne traggano il massimo della profittabilità.

SCOPRI QUI TUTTI I DETTAGLI !

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE / 50% PER HARDWARE E SOFTWARE / FONDI MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – VOUCHER DIGITALIZZAZIONE

 

Il voucher digitalizzazione è una grande opportunità per migliorare la vostra azienda spendendo di fatto la metà.

 

È un finanziamento proveniente dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) per l’acquisto di hardware e software.

 

Copre il 50% dei costi fino ad un massimo di 10.000 Euro.

 

Linkey.IT può supportarvi per:

 

  • individuare un progetto di digitalizzazione
  • seguire la presentazione della domanda di finanziamento
  • sviluppare materialmente il progetto
  • seguire la rendicontazione

 

Il tempo stringe
Le domande potranno essere presentate dalle imprese a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

 

SCOPRI COME OTTENERE IL CONTRIBUTO !

SOLUZIONI WEB PER I COMMERCIALISTI. LINKEY.IT COMUNICAZIONE E DIGITAL MARKETING A PARMA

LA COMUNICAZIONE E IL DIGITAL MARKETING. UN PARTNER PER RESTARE IN CORSA

Tutti noi siamo grandi utilizzatori di Internet. Reattivi, ubiqui, sempre connessi. In ogni momento c’è qualcuno in rete che sta cercando un servizio e vuole essere protagonista della sua scelta.

 

Per partecipare a questa nuova grande “rivoluzione”, LINKEY ti aiuta a ripensare e rimodellare le modalità di interazione fra Te e i Tuoi Clienti, fra Te e i Tuoi utenti/visitatori, fra dispositivi e applicazioni.

 

LINKEY ti aiuta a valorizzare la Tua immagine e a rendere più appetibili i Tuoi servizi.
LINKEY ti aiuta a comunicare in modo più efficace, moderno e personalizzato con:

  • Le aziende
  • I professionisti
  • I privati

 

Gli obiettivi sono quelli di creare le condizioni per intercettare nuovi utenti e trasformarli in nuovi clienti dello “Studio”, in fruitori digitali e fisici dei nuovi servizi che potrete offrire, fidelizzare i Tuoi Clienti attuali fornendogli nuove motivazioni.

 

La nostra proposta comprende:

  • un percorso analitico delle Tue esigenze
  • realizzazione del Tuo nuovo portale utilizzando un linguaggio adeguato e moderno
  • consulenza specializzata per la creazione e la diffusione dei Tuoi nuovi servizi all’utenza, della Tua nuova comunicazione, e della Tua nuova Immagine
  • L’applicazione di strategie di digital marketing per migliorare:
  • Visibilità
  • Reputazione in rete

 

La nascita di un nuovo progetto è un momento di straordinaria collaborazione, INSIEME si porta a sistema, ripensandolo; a quanto già realizzato si aggiungono nuovi elementi e si ridisegna insieme la nuova strategia.
Rendere l’esperienza d’incontro, fra utente e “Studio”, la migliore possibile è l’obiettivo comune con i nostri clienti che hanno scelto le nostre piattaforme e i nostri servizi.
Il percorso per realizzarla passa attraverso l’integrazione degli attuali servizi con le piattaforme mobile e wearable.

 

Si amplia con:

  • area files dedicata ai clienti
  • condivisione di informazioni essenziali
  • la richiesta on-line di informazioni
  • la possibilità di fruire dei tuoi software per inserire dati
  • la possibilità di richiedere appuntamento e per Te la possibilità di gestire l’agenda ovunque ti trovi

 

Per rispondere alla domanda di digitale dei TUOI UTENTI e rispettare il loro modo di lavorare.
Il risultato è una PROPOSTA ricca di nuovi e più coinvolgenti contenuti, nuovi servizi e di un nuovo modo di comunicare.


Una PROPOSTA Mobile, friendly, social, “TUA” (con uno spazio utente personalizzato e ricco di novità costruite su misura per LUI).

 

Scopri i nostri e-commerce

E-commerce realizzati secondo le più aggiornate tecniche di marketing

Le caratteristiche innovative del sito includeranno:
 
Piena accessibilità dai dispositivi mobili. Le pagine saranno realizzate con tecnologia adattativa “responsive”.
• Struttura che favorisca l’indicizzazione sui motori di ricerca. Semplice interrogazione e catalogazione da parte dei motori di ricerca. Saranno in particolare indicizzati i prodotti offerti dalla Ditta tramite l’e-commerce.
Integrazione automatica con i Social Network. Sarà curato l’aspetto di interfacciamento con Facebook, Twitter e Pinterest; ogni notizia od offerta di prodotto pubblicata sul sito, sarà pubblicata in automatico sui Social.

La piattaforma di e-commerce metterà a disposizione, tra l’altro, le seguenti funzionalità:
 
Carrello visualizzabile su tutte le pagine con anteprima dei prodotti selezionati (immagine,
descrizione, quantità).
Carrello avanzato con scelta di taglia e colore dell’articolo selezionato.
– Possibilità di scelta della valuta da utilizzare. Servizio di aggiornamento automatico dei cambi sulle valute rispetto all’euro
Rilevamento della lingua del browser dell’utente e visualizzazione automatica del sito in quella lingua (scelta tra italiano e inglese). Possibilità di cambio della lingua a scelta dell’utente.
– Inserimento in amministrazione di un numero illimitato di corrieri per la spedizione. Gestione delle restrizioni per invii in particolari aree geografiche. Gestione degli eventuali sconti sulle spedizioni. Gestione delle soglie per la spedizione gratuita
Tracciamento del pacco dal sito. Notifica in email all’utente del cambio di stato della spedizione
– Gestione dell’opzione ‘ritiro in negozio’
– Gestione dell’opzione ‘pacchetto regalo’
Integrazione con Paypal per gli acquisti da parte degli utenti. Integrazione con un eventuale servizio di pagamento fornito dalla banca della Ditta.
– Gestione dell’applicazione di tasse a seconda del paese di residenza dell’utente.
– Gestione dello stato degli ordini e dell’anagrafica degli utenti nel pannello di gestione remota. Possibilità di contattare direttamente gli utenti; possibilità di invio di link di pagamento predefiniti.
Creazione delle fatture in PDF con l’immagine dei prodotti.
Gestione dei resi parziali e totali.
– Possibilità di aggiungere regali agli ordini degli utenti.
– Creazione di voucher e coupon.
– Possibilità per gli utenti di dare una valutazione ai prodotti.
– Possibilità per gli utenti di creare una ‘lista dei desideri’ (wishlist).
– Area riservata destinata agli utenti con gestione dell’account, storico ordini, wishlist, cambio password.

 

Ultima realizzazione per il settore moda